Grandi edifici in legno

AMPLIAMENTO CASA DI CURA FONDAZIONE BORGHI

 AMPLIAMENTO CASA DI CURA FONDAZIONE BORGHI

Intervento di ampliamento della Casa di Cura Fondazione Gaetano e Piera Borghi.

Nella Casa di Cura Fondazione Gaetano e Piera Borghi di Brebbia, in provincia di Varese, è stato realizzato un ampliamento in legno che ospita una palestra riabilitativa per malati di Parkinson. La nuova struttura in legno, voluta dal Dottor Angelo Borghi, è stata progettata dall’architetto Ileana Moretti di Varese e realizzata da Novellocase.

Il nuovo fabbricato consiste in una struttura multipiano adiacente alla Casa di Cura, realizzata con struttura portante in acciaio a telaio con tamponamenti in legno. Il tamponamento delle pareti perimetrali è realizzato con pannelli a telaio in legno coibentato, mentre il solaio in pannelli di XLAM 5 strati a spessore 120 mm, pareti divisorie interne in pannelli a telaio in legno coibentati. 

L'ampliamento in legno si sviluppa su due piani, di circa 260 mq ciascuno: il primo è adibito alla palestra riabilitativa, mentre il secondo ospita 7 camere, con 14 posti letto.

La palestra è stata pensata come un open space in cui non sono presenti pilastri, per permettere una migliore fruibilità degli spazi. Da questa necessità è scaturita l'idea di una struttura appesa: dalle travi reticolari del tetto partono i pendini che sostengono i solai, e tutti i pesi sono così scaricati sul perimetro dell'edificio in legno. 

 

Per questo progetto, si è prestata particolare attenzione all'isolamento termico, acustico e per la protezione al fuoco durante la progettazione esecutiva; è stato condotto un accurato studio dei particolari costruttivi di questo edificio in legno per rispondere ai requisiti di resistenza al fuoco, con il supporto tecnico di Fermacell: il legno è stato utilizzato per proteggere le strutture in ferro! Come ulteriore garanzia di sicurezza, inoltre, è stato predisposto un impianto antincendio con segnalatori di fumo e calore in ogni stanza e dotazione di IDRANTE UNI 45 al piano. 

Per dare il massimo comfort agli ospiti della clinica è stato fondamentale svolgere uno studio accurato dell'impiantistica necessaria; la scelta è ricaduta su un impianto termico con riscaldamento ad aria centralizzato. 

 

Novellocase ha realizzato l'ampliamento in legno fino allo stato di grezzo avanzato; su richiesta della committenza, il cappotto esterno non è ultimato perché presenta la predisposizione per la realizzazione di una suprelevazione in legno di altri tre piani, che verranno realizzati in futuro e saranno destinati ad altre camere per gli ospiti della casa di cura.

 

Il tempo impiegato per la realizzazione di questa struttura in legno è di 5 mesi.

 

Contattaci

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori info su: Informativa Cookie.

Chiudi avviso